Il mio lavoro a Melbourne

Melbourne, Australia 2019

La mattina seguente al mio arrivo, pensai di soffrire del jet lag e invece alle 8 ero già in piedi. Mi feci una bella doccia, mi vestii velocemente e mi buttai subito in strada alla ricerca di un lavoro, l’unico problema era che dovevo fare tutti i vari documenti e conto corrente.

Passo dopo passo quella mattinata la trascorsi nei vari uffici che a dir la verità sono molto più efficienti e veloci dei nostri Italiani, perché in brevissimo tempo ero già riuscito ad aprire un conto in banca, e a richiedere le varie documentazioni, ora mi toccava solo aspettare.

Ma io odio aspettare, quindi iniziai a portare qualche mio curriculum qua e là, e accadde qualcosa di strano, tutti e quattro i ristoranti a cui avevo portato la mia candidatura volevano farmi fare una prova.

Corsi in un negozio per comprare le scarpe da cuoco che non mi ero portato perché non avevo più spazio in valigia e uno dopo l’altro feci la prova, la cosa più assurda è che fui io a decidere il posto che più mi conveniva a livello di ore e di guadagno.

La mia scelta cadde su il ristorante Bluetrain, a pochi minuti dal mio appartamento, un luogo fresco e giovanile con la mia sezione da pizzaiolo openspace, che affacciava su una delle parti più belle di Melbourne lo Yarra river.

Non ci potevo ancora credere, mi era bastato solo un giorno, un giorno solo per trovare il lavoro, corsi subito fuori dal ristorante e con la voce ancora tremante ma felice chiamai i miei genitori, e gli dissi con gli occhi lucidi che ammiravano lo Skyline di questa grande città, “ce l’ho fatta”. Un pianto di gioia sentii dall’altra parte del mondo quello di una madre lontana ma orgogliosa di suo figlio.

La mamma dovrebbe essere come una trapunta: tenere i figli al caldo, senza soffocarli.

Anonimo

2 pensieri riguardo “Il mio lavoro a Melbourne

  1. Le tue parole mi hanno ricordato di quando iniziai a cercare lavoro a Londra: ottenni tre offerte e il lusso di scegliere quella che mi avrebbe garantito migliore stabilità economica… Una sensazione bellissima e soddisfacente che in Italia non ho mai provato.

    Piace a 1 persona

    1. Hai completamente ragione Emily, ma questa cosa rattrista veramente molto, che per far anche un lavoro normale in Italia nessuno ti da questa opportunità. Sono contento che ti ritrovi in ciò che scrivo ti auguro un ottima giornata 🙏

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: