Adelaide

Adelaide, Australia 2019

Oramai dopo due mesi che vivevo a Melbourne, avevo bisogno di conoscere e scoprire qualcosa di nuovo, spinto come sempre dalla mia fame di avventura.

Una mia cara cugina viveva ad Adelaide, dove dopo diversi anni insieme al suo fidanzato diventato ora suo marito, era riuscita a costruirsi la sua realtà e la sua famiglia.

Non potevo assolutamente rinunciare al suo invito di passare un weekend insieme a loro e al mio piccolo cuginetto che non avevo ancora mai conosciuto.

Erano passati quasi dieci anni dall’ultima volta che ci eravamo visti, lei era una ragazza ed io poco più che un bambino, ma appena ci rincontrammo fu tutto normalissimo e allo stesso tempo una bellissima emozione.

Mi ricordo ancora la prima frase che mi disse appena mi vide “tra tutti i nipoti e i cugini che ho, ci avrei messo la mano sul fuoco che tu saresti stato il primo a venirmi a trovare qui, dall’altra parte del mondo”.

Questi due giorni le passammo divertendoci, mangiando e soprattutto giocando con il mio cuginetto che dopo un primo momento di timidezza, si creò un stupendo legame.

Mi mancava moltissimo questa sensazione di famiglia, la bellezza di fare due chiacchiere seduti a tavola o in spiaggia ma soprattutto durante le nostre lunghe passeggiate ascoltando i loro racconti e le loro varie e diverse difficoltà per riuscire ad ottenere quel fantomatico visto per poter costruirsi i loro futuro su questa magica e stregata terra.

La città di Adelaide, era semplice ma molto bene organizzata, dove diversi ragazzi provenienti da qualsiasi nazione venivano per studiare soprattutto perchè era una delle città Australiane più economiche.

Ma la bellezza di questo posto stava nelle tante e diverse spiagge, alcune con sabbia fine e bianca, altre rosse come il fuoco e altre ancora con tanti piccoli sassi, tutte con i tipici pontili in legno stile californiano.

Era molto più WILD di Melbourne, decisamente meno caotica e che rispecchiava maggiormente il mio stile di vita e quello che un domani vorrei avere con una ipotetica famiglia.

Questo mio primo viaggio all’interno dell’Australia mi avevo dato molto materiale su cui riflettere, perchè fino ad allora mi ero deciso a fare solo un anno, ma dopo aver assaggiato solo un’altra fetta di questa nazione, ne avrei voluto subito un’altra, ogni cosa iniziò ad affascinarmi sempre più.

Ma si dai meglio due che uno, ero deciso volevo prolungare per il secondo anno.

Vi lascio anche un link del mio primo articolo come web writer per meraviglienelmondo.it se siete interessati date un’occhiata.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: